Gli aspiranti giovani  imprenditori tra i 18 e i 35 anni spesso hanno scarse conoscenze finanziarie. E' quanto emerge dal bilancio di cinque anni di attività dello sportello per l'autoimprenditorialità giovanile gestito dall'Informagiovani del Comune di Bologna e dalle Acli. Sono oltre 400 i giovani che si sono avvalsi dell'esperto delle Acli dal 2018 ad oggi.