La sconfitta elettorale del PD alle politiche provoca ripercussioni anche a Bologna, dove i dem comunque hanno tenuto. In molti chiedono di rifondare e ripensare il partito, ma volano gli stracci tra il vice segretario Bolognese, Matteo Meogrossi, e il leader delle sardine Mattia Santori. Quest'ultimo mai iscritto al PD, candidato capolista alle comunali, e voce critica nei confronti del partito.