In dirittura d'arrivo l'allestimento della microarea rom di via Cobianchi, già Selva di Pescarola, alla periferia di Bologna. Qui il comune dovrebbe dislocare alcuni dei nomadi che attualmente risiedono in insediamenti più vasti sul territorio cittadino. Insorgono i consiglieri della Lega, che dicono non vi sia stata alcun coinvolgimento e ritengono inutili le microaree così concepite.