E’ stata la figlia di 15 anni in lacrime a telefonare e a chiedere aiuto ai carabinieri mentre in casa il padre, un 49enne di origine marocchina, stava picchiano la madre, 48 anni, e con loro c’era anche la sorella di 12 anni. E’ successo sabato sera in un condominio in zona San Vitale a Bologna. I militari del nucleo radiomobile, raggiunta l’abitazione, hanno trovato il 49enne, con precedenti alle spalle, in stato di forte agitazione, e la donna ferita. In base a quanto ricostruito, la lite era scoppiata perché la 48enne era intervenuta mentre l’uomo stata redarguendo la figlia 15enne. Nonostante la presenza dei carabinieri, il 48enne ha continuato a minacciare di morte a i insultare la moglie. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti contro familiari o conviventi, la donna, soccorsa dal 118, è stata accompagnata in ospedale per accertamenti: per lei 10 giorni di prognosi.