Grande festa ieri sera a Borgo Panigale per l'inaugurazione di un immenso eco-murale realizzato da Chenoe, noto street artist di fama internazionale del team Street Art in Store, noto per i suoi lavori in stile anamorfico. L'opera, che copre i tre lati della storica sede di Fabbri 1905, tra via della Pietra e via Emilia Ponente è un dono al quartiere e alla città, accolto con un caloroso street vernissage in pieno stile bolognese, tra musica, gastronomia e uno speciale Spritz creato per l'occasione e accompagnato da prelibatezze made in Emilia preparato dall'enoteca Mida. L'opera – il racconto poetico di Madre Natura che dona le sue ricchezze a Bologna, voluta e promossa dalla famiglia Fabbri – è stata accolta con un vernissage di strada, molto pop, partecipa con entusiasmo dagli abitanti di Borgo Panigale. Tutto accompagnato dalle note del suono della Roaring Emily Jazz Band. Una festa in piena regola aperta dal taglio del nastro, al quale hanno partecipato ufficiale, tra gli altri, i vertici della famiglia Fabbri, il presidente del Consiglio di quartiere Elena Gaggioli, il sindaco di Anzola Gianpiero Veronesi in rappresentanza della Città Metropolitana, e – a portare anche i saluti del sindaco di Bologna Matteo Lepore – l'assessore ai Lavori pubblici Simone Borsari. Il murale, per il suo valore artistico e culturale ha ottenuto il sostegno del Comune e candida Borgo Panigale a diventare tappa d'obbligo per gli amanti dell'arte di strada e per i tanti turisti e appassionati che ogni anno visitano Bologna. i vertici della famiglia Fabbri, il Presidente del Consiglio di quartiere Elena Gaggioli, il sindaco di Anzola Gianpiero Veronesi in rappresentanza della Città Metropolitana, e – a portare anche i saluti del sindaco di Bologna Matteo Lepore – l'Assessore ai Lavori pubblici Simone Borsari. Il murale, per il suo valore artistico e culturale ha ottenuto il sostegno del Comune e candida Borgo Panigale a diventare tappa d'obbligo per gli amanti dell'arte di strada e per i tanti turisti e appassionati che ogni anno visitano Bologna. i vertici della famiglia Fabbri, il Presidente del Consiglio di quartiere Elena Gaggioli, il sindaco di Anzola Gianpiero Veronesi in rappresentanza della Città Metropolitana, e – a portare anche i saluti del sindaco di Bologna Matteo Lepore – l'Assessore ai Lavori pubblici Simone Borsari. Il murale, per il suo valore artistico e culturale ha ottenuto il sostegno del Comune e candida Borgo Panigale a diventare tappa d'obbligo per gli amanti dell'arte di strada e per i tanti turisti e appassionati che ogni anno visitano Bologna.