Ancora intrusi alla ex Stamoto, tre denunce

Tre giovani stranieri che si erano insediati abusivamente nei capannoni abbandonati della ex caserma Stamoto, in viale Felsina a Bologna, sono stati denunciati dai carabinieri. Si tratta di due marocchini e un tunisino, età fra 18 e 25 anni, che avevano creato bivacchi di fortuna con alcuni materassi. A sorprenderli, nel corso dei frequenti controlli svolti nell’area, sono stati i militari dell’Esercito, che hanno poi avvisato i carabinieri. I tre sono stati allontanati e denunciati per invasione di edifici.