Nell'ambito delle iniziative per la Giornata mondiale del rifugiato, questa mattina a Palazzo d'Accursio è stato fatto il punto sull'accoglienza. Dopo lo scoppio della guerra in Ucraina e gli arrivi, anche nella nostra città, delle persone in fuga dal conflitto, che non accenna a placarsi, oggi la riflessione riguarda la 'seconda fase' dell'accoglienza.