Picchia e minaccia di morte la ex per vedere il figlio

I carabinieri hanno perquisito l'abitazione in zona Stadio

Ha aggredito e minacciato di morte la ex compagna, pretendendo che gli facesse vedere il figlio, violando un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. E’ successo ieri pomeriggio a San Lazzaro di Savena, nel Bolognese, dove i carabinieri hanno arrestato un commerciante italiano di 47 anni. E’ accusato di violazione di domicilio, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e violazione di un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria. A chiamare il 112 è stata la donna, di 44 anni, dopo che l’ex convivente si è presentato sotto casa, ha danneggiato il portone condominiale per entrare e, raggiunta l’abitazione, l’ha colpita al volto urlando: ‘O mi fai vedere mio figlio o ti ammazzo’. I militari lo hanno immobilizzato non senza difficoltà, mentre la donna è stata trasportata in ospedale per medicare le ferite, guaribili in 10 giorni. Già in passato la 44enne era stata costretta a denunciare l’ex per i suoi comportamenti persecutori. L’uomo aveva infatti ricevuto lo scorso aprile un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna.