Identificato in Emilia-Romagna il primo caso di Monkeypox, il vaiolo delle scimmie. Si tratta di un cittadino cileno trentacinquenne che prima di arrivare nella nostra Regione si era fermato nei giorni scorsi in Spagna e Germania. Una volta sotto le due torri è stato assalito dal sospetto di aver contratto il virus a Madrid. Ieri pomeriggio si è presentato al pronto soccorso del Sant’Orsola dov'è attualmente ricoverato.