Una lite scoppiata sul treno, per la musica ascoltata a volume troppo alto, è culminata con una minaccia con coltello. I carabinieri, ieri sera alle 19, sono intervenuti alla stazione di San Pietro in Casale, nel Bolognese. Ad allertare il 112 è stato un passeggero di 27 anni italiano che ha riferito di essere stato minacciato con un coltello da un’altra viaggiatrice, una donna di 40 anni originaria della Repubblica Dominicana. In base a quanto ricostruito, a bordo del treno della linea Bologna-Ferrara, lui aveva invitato la passeggera, che ascoltava la musica dallo smartphone senza cuffie, ad abbassare il volume. E’ iniziata così la discussione proseguita quando entrambi sono scesi in stazione: lei allora ha estratto un coltello da una tasca e lo ha minacciato. I militari, che hanno intercettato la donna vicino alla stazione, hanno scoperto che nascondeva la lama in una scarpa. La 40enne è stata denunciata per porto abusivo di oggetti atti a offendere e minaccia aggravata.