Ostacola carabinieri che identificano studenti: 48enne denunciato

Si è intromesso fra i carabinieri e un gruppo di studenti che, per scattarsi qualche foto, erano saliti sul bordo della fontana del Nettuno di Bologna. Probabilmente voleva difenderli da un’eventuale sanzione, ma per farlo ha aggredito verbalmente e fisicamente i militari, uno dei quali ha rimediato la distorsione di un polso e 15 giorni di prognosi. Il fatto è successo l’altra notte, intorno all’una, e si è concluso con la denuncia di un uomo di 48 anni. ‘Il vostro è un  abuso di potere’ avrebbe gridato, per poi proseguire con frasi come ‘non sapete contro chi vi siete messi’, secondo quanto ricostruito dagli stessi carabinieri. L’uomo è stato denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La pattuglia era intervenuta dopo la segnalazione che una decina di studenti, che forse stavano festeggiando una laurea, si stavano arrampicando sul monumento. Il gruppo in realtà è stato trovato seduto sulla sponda della vasca dai militari, che li hanno subito fatti scendere. L’irruzione del 48enne ha effettivamente interrotto le operazioni di controllo dato che, alla fine, solo due degli studenti sono stati identificati mentre gli altri si sono allontanati.