Vandalizzata la lapide dei tre carabinieri uccisi al Pilastro

Nel quartiere Pilastro di Bologna è stato vandalizzata la lapide in memoria dei tre carabinieri Mauro Mitilini, Andrea Moneta e Otello Stefanini, uccisi poco più che ventenni il 4 gennaio 1991 dalla banda della Uno bianca. Gli autori hanno imbrattato con scritte offensive il monumento. Ad accorgersi del raid è stato oggi un volontario dell’Associazione Nazionale Carabinieri, ma non è chiaro a quando risalga il danneggiamento. Dell’episodio sono stati avvertiti la polizia locale, per provvedere all’immediata pulizia della lapide, e i carabinieri che hanno avviato subito accertamenti per cercare di risalire ai responsabili del gesto.