Due volte ubriaco alla guida in 24 ore, nei guai un 55enne

Meno di 24 ore dopo essere stato sorpreso dai carabinieri mentre guidava ubriaco, ha nuovamente alzato il gomito e si è rimesso al volante, con un’altra macchina perché la prima gli era stata sequestrata, ma è stato ancora una volta ‘pizzicato’ e denunciato. A finire nei guai è stato un automobilista bolognese di 55 anni.

Verso le 4 di domenica notte è incappato in un controllo dei militari del Nucleo Radiomobile che, in città, lo hanno sottoposto ad alcoltest mentre era alla guida della sua Subaru. Aveva un tasso di 1,19 grammi/litro (il limite è 0,50) e lo hanno così denunciato, oltre a sequestrargli l’auto.

Lunedì sera, poco dopo le 20, il 55enne è stato fermato per un altro controllo stradale mentre era al volante di una vecchia Citroen 2Cv sulla Porrettana, a Marzabotto. Il suo stato ha convinto anche questa volta i carabinieri a fargli il test: il tasso era di 1,50 grammi/litro. E’ così scattata una seconda denuncia, oltre al sequestro della vettura.