Aggredita nell’androne di casa dal marito, un 44enne di origine tunisina, dopo una discussione nata per gelosia. Una donna, una 50enne italiana, è stata soccorsa, nella notte, dai carabinieri e dal 118. Le pattuglie hanno ricevuto una segnalazione da alcuni residenti che riferivano di sentire grida di aiuto provenire da un appartamento in un condominio in zona Santo Stefano. I militari del nucleo radiomobile hanno raggiunto l’edificio e, nell’androne, hanno trovato l’uomo che stringeva le mani attorno al collo della donna. Il 44enne è stato fermato e arrestato per maltrattamenti in famiglia, la moglie, che dopo la discussione aveva tentato di lasciare l’appartamento, è stata accompagna al Policlinico Sant’Orsola per accertamenti.