L'Ens, l'Ente Nazionale Sordomuti di Bologna chiede aiuto a Comune e Prefettura per la gestione degli arrivi dei profughi sordomuti dall'Ucraina