Disavventura a lieto fine per una donna che, dopo una ricerca e l’intervento della polizia locale di Bologna, è riuscita a riabbracciare il marito, che soffre di Alzheimer, e il cane. L’episodio è accaduto lo scorso martedì quando una persona ha portato, negli uffici della polizia locale di Porto-Saragozza, un cagnolino smarrito. Dal microchip, gli agenti hanno rintracciato la proprietaria che ha riferito loro che l’animale doveva essere in casa con il marito. L’uomo però non era nell’appartamento, era uscito e il cane era scappato. Grazie alla collaborazione con la centrale radio, la polizia locale ha rintracciato l’uomo che era stato accompagnato all’Ospedale Maggiore per essere medicato dopo una caduta.