Accoltella i coinquilini dopo una lite a colazione, arrestato

Un uomo di 35 anni di origine pakistana è stato arrestato dai carabinieri dopo che, al culmine di una lite scoppiata durante la colazione per banali questioni domestiche, ha ferito a coltellate due coinquilini. E’ successo in mattinata in un appartamento di via del Tuscolano, periferia di Bologna. L’aggressore, che lavora come venditore ambulante, è accusato di tentato omicidio, lesioni personali gravissime e resistenza a pubblico ufficiale. I due feriti, anch’essi pakistani di 35 e 37 anni, colpiti al collo e ad una guancia sono stati soccorsi in strada e hanno riferito che il connazionale era ancora in casa, armato e pericoloso. I militari hanno così fatto irruzione con giubbotti antiproiettile e armi in pugno, trovando il 35enne ancora in possesso dell’arma sporca di sangue.