Auto ‘cannibalizzate’ dai ladri, carabinieri e polizia locale scoprono deposito con refurtiva a Bologna

Volanti, fanali, bocchettoni dell’aria condizionata, navigatori satellitari e anche interi cruscotti di auto di lusso, soprattutto Bmw, Audi e Mercedes. E’ la refurtiva recuperata da carabinieri e polizia locale negli alloggi di due fratelli di 21 e 25 anni, entrambi cittadini italiani che vivono in un accampamento in zona Corticella, a Bologna. La merce, valore di oltre 20mila euro, è ritenuta provento di furti su auto in sosta, alle quali erano state staccate parti della carrozzeria o dell’abitacolo. Le varie componenti sarebbero poi state rivendute sul mercato clandestino dei ricambi. I due fratelli, perquisiti perché sospettati proprio di un furto su una macchina avvenuto a metà gennaio in via Selva Pescarola, zona Zanardi, sono stati denunciati per ricettazione.

VIDEO ⤵