Nel pomeriggio di ieri una pattuglia della Polizia Locale Reno Galliera è intervenuta in via Altedo, a San Pietro in Casale, perché era stato segnalato un autoarticolato finito fuori strada e fermo nel campo agricolo. Effettivamente il tir di una azienda polacca si trovava fermo nel campo arato, dopo avere percorso diverse decine di metri fuori strada. Il conducente, un autotrasportatore quarantaseienne di nazionalità polacca, si stava aggirando barcollante attorno al veicolo, in evidente stato di alterazione. Sottoposto alla prova con etilometro, risultava avere un tasso di alcol nel sangue di 1,95 grammi per litro, tasso particolarmente rilevante se si pensa che gli autotrasportatori, quali conducenti professionali, hanno l’obbligo del “tasso zero”. L’autista, in relazione all’evidente stato di alterazione, è stato poi accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Bentivoglio, sia per opportune verifiche mediche che per essere sottoposto agli accertamenti in ordine alla eventuale assunzione di sostanze stupefacenti.
Il camionista è stato così denunciato per guida in stato di ebbrezza e la sua patente è stata ritirata e verrà sospesa dal Prefetto di Bologna in attesa del previsto provvedimento definitivo di revoca.
L’autoarticolato, che stava circolando senza carico, su indicazione dell’azienda polacca, è stato poi affidato al custode giudiziale, in attesa che venga recuperato da un incaricato.