La migliore azione di Mobilità Sostenibile Europea del 2021: è questo il riconoscimento ottenuto dalla campagna 'Bologna30', che vorrebbe portare la nostra città fra quelle in cui il limite di velocità è appunto di 30 km orari, tranne che lungo gli assi di scorrimento che resterebbero a 50 km/h. I promotori del progetto sono soddisfatti di questo traguardo, ma la strada da fare -dicono- è ancora tanta, anche perché finora il Comune di Bologna ha creato solo piccole zone 30 a macchia di leopardo. I dati sulle altre città europee dove questo limite è in vigore indicano una netta riduzione degli incidenti stradali, del rumore e dell'inquinamento, senza allungare i tempi di spostamento perché il traffico diventerebbe più fluido.