Non ha risposto alle domande del Gip, durante l’interrogatorio di garanzia, Fabio Ferrari, 72 anni, accusato di avere ucciso la cugina Natalia Chinni a fine ottobre a Santa Maria Villiana a Gaggio Montano. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, sarebbe stato il pensionato, coetaneo della vittima, a colpire con una fucilata a bruciapelo l’insegnante di inglese in pensione, il movente sarebbe da ricondursi a una lite banale, nell’ambito dei cattivi rapporti di vicinato tra i due.