Titolare palestra trovato con farmaci anabolizzanti a Bologna

Nove fiale di un farmaco a base di nandrolone, uno steroide anabolizzante da tempo inserito nelle tabelle delle sostanze stupefacenti e psicotrope, e quasi duecento flaconi di altri prodotti contenenti efedrina e testosterone. E’ il materiale sequestrato dai carabinieri della compagnia Bologna Centro a un imprenditore di 62 anni, ‘storico’ titolare di palestre in città già coinvolto in passato in indagini su traffici di anabolizzanti e dopanti. I militari lo hanno arrestato dopo avere perquisito la sua abitazione e poi una palestra della prima periferia gestita dal 62enne, oltre alla sua auto. Sono state trovate le fiale incriminate che, secondo le indagini, l’uomo avrebbe ceduto a una rete di clienti gestita via whatsapp. E’ accusato di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio per il possesso del nandrolone, e di ricettazione degli altri farmaci. All’udienza in direttissima l’arresto è stato convalidato e, in attesa del processo, all’uomo è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte alla settimana.