Sono tornati a casa senza fare lezione, questa mattina, quasi 200 bambini delle scuole primarie e dell’infanzia Albertazzi di Bologna, in via Berretta Rossa (zona Santa Viola). Tutto a causa di una fuga di gas, il cui forte odore è stato avvertito all’interno dell’istituto, prima dell’orario di inizio delle lezioni.
Il personale scolastico ha subito allertato i vigili del fuoco, intervenuti verso le 8 insieme ai tecnici di Inrete, società del gruppo Hera. Si è accertato che la fuga di gas non proveniva dall’interno della scuola, ma da una probabile perdita dalle tubature nelle vicinanze, quindi all’esterno dell’istituto. Stando alle prime valutazioni, il gas sarebbe arrivato alla scuola attraverso altre condutture e canaline, forse quelle delle reti elettriche. A scopo precauzionale, gli alunni sono stati rimandati a casa: 140 bambini della scuola primaria e 48 della scuola dell’infanzia, tutti riaffidati alle famiglie. È stato inoltre chiuso il tratto di strada davanti alla scuola verso la via Segantini, mentre il tratto verso la via Emilia è rimasto aperto.

La perdita è stata localizzata e riparata nel tardo pomeriggio. Domani, quindi, la scuola sarà regolarmente aperta.