Sono stati ritrovati i gatti fuggiti durante l’incendio che, nella notte tra mercoledì e giovedì, ha distrutto l’oasi di Pianoro. Ad annunciarlo sono stati i volontari che, in un post su Facebook, hanno comunicato di avere recuperato anche l’ultima gatta, Heidi. Secondo quanto accertato dai carabinieri della Compagnia di San Lazzaro di Savena, il rogo sarebbe stato di natura accidentale e sarebbe partito da un tappetino riscaldato. Otto gatti, ospitati nell’area adibita a infermeria, sono morti. Ingenti i danni alla struttura, i volontari dell’associazione ‘Una zampa sul cuore’, che gestiscono l’oasi felina, hanno lanciato un appello per le donazioni che è stato rilanciato, via social, anche dalla make up artist Clio Zammatteo e da Andrea Cerioli. “Li ringraziamo – hanno scritto i volontari su Facebook – e anche i cittadini di Pianoro e le tantissime persone che, da tutta Italia, ci stanno sommergendo di affetto e solidarietà. Alcuni dei gatti sopravvissuti sono stati messi in stallo a casa di persone che si sono offerte spontaneamente di ospitarli, gli altri sono nella parte dell’oasi non danneggiata dall’incendio”.

(solo immagini)