“I cittadini che dovranno fare la terza dose non dovranno fare nulla, saranno contattati entro fine mese dalle nostre aziende”: lo ha spiegato il direttore generale dell’Ausl Paolo Bordon a margine di un’iniziativa in piazza VIII agosto per la prevenzione delle malattie della retina e del nervo ottico.