Il bambino piange troppo, lite fra due famiglie degenera in aggressione

E’ dovuta intervenire la polizia ieri in via Ghisiliera, zona Saffi a Bologna, per una violenta lite fra due famiglie di origine romena che condividevano lo stesso appartamento. Due coniugi con un bimbo piccolo, in particolare, ospitavano da qualche mese una coppia di connazionali. La donna, di 37 anni, avrebbe protestato perché il pianto del neonato non le permetteva di dormire e al culmine della discussione è arrivata a minacciare con un coltello il padre del bambino, un giovane di 19 anni, che si è spaventato e ha chiamato il 113. Gli agenti hanno denunciato la 37enne per minacce e hanno sequestrato il coltello. La coppia che finora era stata ospitata è stata poi allontanata dall’abitazione.