Covid, vaccini anche in farmacia. Prenotazioni dal 7 settembre

Pubblicato sulla rivista 'Vaccines' uno studio coordinato dall'Università di Bologna

Vaccino anti-Covid anche in farmacia. Dal 7 settembre, sono aperte le prenotazioni per la somministrazione: le persone maggiorenni, munite di una autocertificazione che attesti che non presentano alcun minimo fattore di rischio, potranno accedere al portale ER-Salute e scegliere dove recarsi tra le 100 farmacie convenzionate (se ne potranno aggiungere ancora, l’elenco sarà sempre aggiornato) che hanno aderito all’accordo siglato con la Regione Emilia-Romagna e le associazioni di rappresentanza. Sempre dal portale, i cittadini potranno recuperare, informa la Regione, la scheda di valutazione per l’idoneità alla vaccinazione, il modulo di consenso e l’informativa sul trattamento dei dati personali. I documenti compilati dovranno essere presentati al farmacista vaccinatore. I vaccini a disposizione saranno Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson. I farmacisti, per in quali sono stati organizzati percorsi formativi teorici e pratici negli hub vaccinali, sotto la supervisione di medici e infermieri, potranno anticipare la data di vaccinazione di altri cittadini attingendo, precisa la Regione, “unicamente alla lista delle prenotazioni della propria farmacia”.