Turista bolognese scivola per 150 metri sul Catinaccio

Una escursionista 61enne di Granarolo dell’Emilia, nel Bolognese, è rimasta ferita scivolando per circa 150 metri lungo un pendio erboso sul Catinaccio. L’incidente è avvenuto nei pressi del rifugio Paolina, in val di Fassa, sul sentiero che porta verso il rifugio Roda di Vaèl, a circa 2.200 metri. L’allarme è stato lanciato dai compagni di escursione. Dopo l’intervento del soccorso alpino, la donna è stata trasportata con l’elicottero all’ospedale S. Chiara di Trento. Ha riportato sospetti politraumi.