“La priorità è garantire da settembre la scuola in presenza per tutti gli studenti”. A ribadirlo è l’assessore regionale alla Salute Raffaele Donini che punta ad incentivare il più possibile la vaccinazione dei giovani 12-19 anni.