“Sulla sicurezza stradale si fa molta ideologia, non ha molto senso dire facciamo una città piena di 30, ci sono dei limiti a 30 e a 50 senza senso”: a dirlo è Mauro Sorbi, presidente dell’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale che abbiamo intervistato in via Marco Emilio Lepido dove c’è appunto un limite dei 50.