Santa Clelia Barbieri è una giovane persicetana che ha toccato le vette della santità a soli 23 anni. Ha fondato un ordine, le Minime dell’Addolorata, che oggi è presente in quattro continenti, ed è stata proclamata patrona dei catechisti dell’Emilia Romagna. Una figura discreta, appassionata, carismatica. Di scritto ha lasciato solo una lettera, dove chiede “allo sposo Gesù” di infiammare il suo cuore perché lei stessa possa bruciare d’amore. Una vita avventurosa fin nel matrimonio dei genitori: la donna borghese che si innamora del garzone di casa e non ha paura di farsi povera con lui.