I titolari di 5 copisterie della zona universitaria di Bologna sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza che nei loro negozi ha sequestrato più di 110mila testi universitari di varie facoltà, fotocopiati integralmente e pronti per essere venduti. Uno aveva nascosto il materiale nel sottotetto del negozio.