Non aiuta l’esigenza del rilancio del turismo a Bologna, una volta finita la pandemia, il rinvio da parte dell’Unesco del riconoscimento dei portici di Bologna come Patrimonio mondiale. L’organismo internazionale ha richiesto un approfondimento e una correzione dei dossier inviati a Parigi da Bologna e si riserva nuova valutazioni nel 2022.