orfana della piattaforma Rousseau, il Movimento 5 Stelle è al momento sprovvisto di procedure che garantiscano la partecipazione e la consultazione di iscritti ed eletti. Un gruppo di attivisti bolognesi, ribattezzati GAMB (Gruppo Aperto Movimento 5 Stelle Bologna), non condivide la posizione di altri esponenti pentastellati a proposito delle primarie del centrosinistra, e propone invece un “primarie day” del Movimento il 20 giuigno.