E’ uno dei simboli di Bologna, eretta sotto le due torri, là dove finisce la città romana (a scacchiera) e inizia quella longobarda (a raggiera): la Basilica dei Santi Bartolomeo e Gaetano. Con la storia sorprendente di San Gaetano di Thiene, fondatore dei teatini – “Il Santo della Provvidenza” – e la Madonna del Suffragio di Guido Reni, vera e propria catechesi mariana condensata in un quadro. La dedicazione all’apostolo Bartolomeo ci collega, invece, alla Leggenda Petroniana