Prima tappa, stamattina, per il camper dell’Azienda Usl con l’obiettivo di accelerare le vaccinazioni domiciliari rimaste indietro nelle ultime settimane. In campo sanitari e infermieri affiancati dai medici di Medicina Generale. “Il virus circola ancora tantissimo fra i più giovani – dice Paolo Pandolfi, Dir. di Sanità Pubblica dell’Ausl – servono massima attenzione e sorveglianza”.