Sono ancora in fase di ricostruzione le circostanze della caduta, dal quinto piano di un palazzo di via Saffi, di un uomo di 31 anni di origine nigeriana, rimasto ferito verso le 23 di ieri sera. Tra le ipotesi, a quanto risulta, ci sarebbero un tentativo di suicidio o un fatto accidentale. Secondo il racconto di alcuni vicini, in serata il 31enne aveva discusso in casa con un’altra persona, forse il proprietario dell’abitazione. Nella caduta, l’uomo è andato ad impattare sul tetto di un altro edificio e non a terra. Ha riportato trauma cranico e fratture agli arti, ma non è in pericolo di vita. In via Saffi sono intervenuti la polizia, che ha avviato le indagini per fare chiarezza sull’accaduto, e il 118 che ha trasportato il ferito al vicino ospedale Maggiore.

Notizia in aggiornamento