Dopo 5 anni e mezzo, le indagini sulla scomparsa del 46enne bolognese Biagio Carabellò sono a una svolta. Sono infatti quasi certamente suoi i resti umani trovati ieri al Parco Nord e questo riapre l’indagine. Per la famiglia, non ci sono mai stati dubbi sul fatto che Biagio sia stato ucciso.