“Ora si trova nel reparto di terapia sub-intensiva e stringe la mano al suo papà”. Lo racconta a Ètg la dottoressa Daniela Di Luca responsabile della rianimazione, che ha avuto in cura la piccola. La dottoressa chiarisce che la bimba non aveva patologie pregresse gravi. “È una cucciola, ora chiede di mangiare gelato, pizza e patatine” dice ancora la dottoressa.