“Non discuto di quello che accade nel Pd, vedranno loro come risolvere i loro problemi interni, entro invece in quello che ha detto il sindaco della mia città, credo che sia stato un atto poco corretto, un sindaco che entra nella discussione mentre si sceglie il suo successore non è una cosa bella per la città”: a dirlo è Ernesto Carbone, di Italia Viva che commenta così le accuse di Merola agli assessori Aitini e Conte di comportamenti sleali e di usare i temi amministrativi per farsi campagna elettorale.