L’avvocato Erich Grimaldi, presidente del Comitato cura domiciliare covid-19 torna sulla polemica che a Bologna ha visto contrapposti infettivologi e medici di famiglia. I primi indicavano questi ultimi come responsabili dell’aumento di pazienti con infezione severa da Covid nei Pronto soccorso per via di somministrazioni troppo precoci della cura con cortisone. Poi ci sono state le scuse del professor Viale del del Sant’Orsola. “Non si lanciano allarmi così, in tante regioni si sta applicando il nostro schema di terapia domiciliare precoce, chiedo che lo faccia anche l’Emilia-Romagna, affidarsi alla vigile attesa e al paracematolo è un errore” afferma l’avvocato Grimaldi